Piccoli Talenti all’Orto Sociale: una giornata speciale trascorsa in compagnia dell’Associazione Culturale Naturae

Piccoli Talenti all'Orto Sociale: una giornata speciale trascorsa in compagnia dell'Associazione Culturale Naturae

Bimbi e maestre dell’asilo nido “Piccoli Talenti” di via Circumvallazione di Palma Campania sono stati accolti l’altro sabato all’Orto Sociale di via San Felice, curato dall’Associazione Culturale Naturae. Una mattinata trascorsa all’insegna di giochi sensoriali-manipolativi, a contatto con la natura, il verde e la fioritura dell’Orto, tenuto con passione dai naturini.

In libertà e sotto gli occhi vigili delle maestre Rossana Santorelli, titolare e responsabile dell’asilo nido, Carmela Lanzara, Monia Graziano, Maria Settembre e Rosa Settembre, i bimbi dell’asilo nido hanno portato a termine un progetto iniziato all’interno della loro struttura.

Rosa Ferrante, presidente dell’Associazione Culturale Naturae, ha accolto con entusiasmo la richiesta pervenutale. È stata così organizzata una mattinata all’Orto, luogo confortevole e piacevole. La presidente è stata coadiuvata dai soci Naturae, che insieme hanno reso festosa l’accoglienza.

Con grande maestria e occhi vigili, le maestre hanno tenuto a bada più di trenta piccoli. Dopo un anno di contenimenti, dovuto alla Pandemia determinata dal rischio Coronavirus, i bimbi hanno potuto pasticciare con il “terriccio”, utilizzando le nude manine per sistemare delle piantine in vasetti e innaffiarle.

I piccoli germogli sono stati fatti giungere in loco dalla responsabile dell’asilo. L’educazione ambientale va affrontata fin dalla tenera età ed è proprio giocando che si apprende.

Dopo mesi di chiusura, ho voluto che i bimbi giocassero e respirassero aria di libertà. – dice Rossana SantorelliI bimbi mostrano un naturale interesse per le attività manuali e per le attività che abbiano un inizio e una fine, anche senza un apparente senso logico. Desiderano esplorare, scoprire e comprendere i meccanismi del mondo”.

Santorelli ha proseguito: “Seppur piccolissimi, hanno saputo svolgere al meglio l’arte del travaso, tecnica che richiede autocontrollo e coordinazione, come afferma la pedagogia montessoriana. Soltanto dopo i 15 mesi il bimbo mostra interesse reale e concreto verso tutto ciò che comprende le azioni del travasare, svuotare e riempire, permettendo di conoscere sé stesso e le sue capacità”.

Attraverso l’attività manipolativa, così, i giovani talenti di Palma Campania hanno sviluppatoe stimolato la loro creatività, qualcuno accompagnandola all’arte gustativa. Con il terriccio si offriva agli allievi un risvolto simbolico: il sentirsi protagonista nel modellare la realtà esterna.

“Il compito di noi maestre – continua Santorelli – è predisporre con cura l’ambiente attraverso queste uscite sul nostro territorio, preparando materiali e oggetti adatti alla manipolazione in relazione alla loro tenera età e con la presidente Ferrante è stata una condivisione di intenti. Noi maestre, con le nostre uscite, diventiamo attente osservatrici delle dinamiche dei bimbi, tenendoci in disparte li osserviamo per non influenzare la loro libera sperimentazione”.

Vedere i piccolissimi dai volti sorridenti e felici giocare con palette e rastrelli, rincorrersi all’aria aperta toccare, annusare fiori e piante, è stata una gioia immensa per le maestre e per Rosa, Adelina, Gabriella, Carmine, Lucia, Francesca, che hanno fatto gli onori di casa a nome dell’associazione.

“Speriamo di poter ripetere – conclude Santorelli – quanto prima una nostra prossima uscita, sempre con il supporto dovuto, per permettere la realizzazione dell’evento. Un vivo ringraziamento all’associazione Naturae”.

Terminata la fantastica giornata all’Orto Sociale, con il trasporto Pulmino garantito dal Comune, su iniziativa dell’assessore Mimmo Rainone (Politiche Sociali), i bimbi un po’ alla volta si sono riappropriati degli abbracci spontanei. Del diritto ad essere bambini. Le mamme a casa hanno dovuto naturalmente mettere i propri figli sporchissimi a mollo, per un bagno, ma felici e divertiti.

Articoli consigliati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *