Un’esperta all’Orto Sociale: la dottoressa Felicia Tufano svela le proprietà delle piantine aromatiche

Un'esperta all'Orto Sociale: la dottoressa Felicia Tufano svela le proprietà delle piantine aromatiche

L’Orto Sociale di via San Felice, gestito dall’Associazione Culturale Naturae, con a capo la presidente Rosa Ferrante, ha ospitato l’altra settimana la dottoressa Felicia Tufano, titolare della Parafarmacia Elisir in via Cimitero a Palma Campania.

Esperta di piante officinali, la dottoressa ha illustrato le proprietà benefiche delle piantine aromatiche coltivate nell’Orto Sociale e ci ha accompagnato in un percorso olfattivo a riscoprire gli odori e i sapori della nostra terra.

La dottoressa Tufano ha ricordato l’uso delle piantine aromatiche in cucina, note per aromatizzare le nostre pietanze ed insaporirle, così da ridurre l’uso del sale e di condimenti ed essere quindi delle buone alleate delle nostre diete.  Ha soprattutto messo in risalto le loro proprietà benefiche sulla nostra salute, ha parlato dell’azione antisettica sulle prime vie respiratorie (tosse e raffreddore) del rosmarino e del suo utilizzo per migliorare la memoria e la concentrazione, usato come energizzante in caso di stanchezza psicofisica.

Una particolare varietà di rosmarino, il Rosmarinus Prostratus, è coltivata dall’Associazione Naturae su delle ingegnose strutture in legno realizzate con materiale di riciclo e grazie alla sua caducità può essere usato per ornare i nostri terrazzi.

Del basilico, la dottoressa Tufano ha elencato la sua azione digestiva e stimolante per l’appetito in caso di inappetenza, l’azione antiossidante per la presenza di vitamina C, di ipoglicemizzante e ipocolesterolomizzante proteggendo il cuore. L’esperta ha anche consigliato di applicare le foglie fresche di basilico sulla cute arrossata per calmare l’irritazione cutanea.

Dell’erba cipollina ha menzionato la sua proprietà diuretica e lassativa, inoltre di essere un buon cardiotonico perché stimola l’irrorazione sanguigna e per questo ha anche azione afrodisiaca.

Del timo e della lavanda ha messo in evidenza la loro azione repellente per gli insetti e l’azione antinfiammatoria delle vie respiratorie in caso di laringite e faringite, in particolare il timo viene usato nei suffumigi per sedare la tosse essendo un ottimo espettorante.

Molto interessanti le proprietà della salvia come antisecretogeno, antisudorifero, riduce la sudorazione eccessiva, per questo usata nella formulazione di deodoranti e di creme per combattere la pelle grassa e come galattofugo, ossia che arresta la portata lattea, per la sua azione astringente.

La dottoressa Tufano ci ha anche delucidato sulle azioni del prezzemolo e del sedano come diuretici, depurativi, antiossidanti che contrastano i radicali liberi, e dell’azione antianemica del prezzemolo per l’elevato contenuto di ferro.

Molto interessante è stato anche ascoltare le proprietà del peperoncino che oltre alla ben nota di essere afrodisiaco e stimolare la circolazione sanguigna, attiva il metabolismo abbassando i livelli del colesterolo nel sangue diventando un alleato nelle nostre diete.

Nell’Orto Sociale la dottoressa ha mostrato la presenza di verdure come la lattuga, le melanzane, le zucchine, i pomodori pachino e di deliziose fragoline che, essendo frutta e verdure di stagione, apportano anch’esse benefici alla nostra salute.

Infatti, si tratta di alimenti ricchi di acqua e fibre, per cui risultano essere dei lassativi e diuretici naturali, riducono gas intestinali ed essendo privi di calorie sono degli ottimi alleati delle nostre diete. In più, sono anche ricchi di sali minerali e vitamine, tra cui la vitamina K che agisce sulla pressione arteriosa dando sostegno al cuore e diminuisce i livelli di colesterolo, il betacarotene che ha azione antiossidante e antinvecchiamento contrastando i radicali liberi.

La dottoressa Tufano ha, infine, consigliato di mangiare frutta e verdura di stagione, ancor meglio se a ‘chilometro zero’, ponendo in risalto come sia importante nutrirsi adeguatamente per stare bene, sia fisicamente che mentalmente.

Articoli consigliati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *